Perché iscriversi

Scienze politiche è un corso di laurea triennale con una caratterizzazione marcatamente multidisciplinare. Nel primo biennio fornisce competenze e metodologie di base in diritto, economia, scienza politica, sociologia e storia contemporanea. A partire dall’ultimo trimestre del secondo anno, si differenzia in cinque percorsi curriculari che approfondiscono altrettante prospettive disciplinari e tematiche.

Perché i problemi delle società contemporanee sono complessi e, se si vuole comprenderli e imparare ad affrontarli, un’unica prospettiva o un’unica disciplina non bastano.

La molteplicità di prospettive è un patrimonio unico di questo percorso di studi. Il nostro obiettivo non è quello di instillare conoscenze, ma quello di sviluppare competenze critiche e sguardi curiosi sul mondo. Per far questo servono la capacità di riflettere e la preparazione offerte dalle scienze umanistiche, unite alla focalizzazione empirica e pragmatica assicurata dalle scienze sociali. Servono la filosofia e la statistica, la storia delle idee e la metodologia. Non è una sfida da poco.

  • Perché non esistono altre università, pubbliche o private, dove ben quattro Dipartimenti offrono le loro competenze e i loro docenti per la realizzazione di un programma che coniuga la pluralità di discipline della prima parte del corso con l’approfondimento offerto dai cinque diversi curricula.
  • Perché il Dipartimento di scienze sociali e politiche, che coordina questo programma, è stato giudicato come il migliore fra i grandi dipartimenti di scienze sociali e politiche in Italia da una indagine dell’agenzia nazionale che valuta le università e la ricerca.
  • Perché siamo il primo e l’unico corso di laurea triennale dell’Università degli studi di Milano (e fra i pochissimi in Italia) che offre la possibilità di studiare sia in italiano, sia in inglese, in classi dal profilo internazionale.
  • Perché abbiamo oltre 30 programmi di scambio Erasmus+, 3 accordi extra-UE con Università americane e giapponesi e stiamo definendo un double-degree con UCLouvain (Belgio).

Molti dei nostri laureati si rendono conto che, al giorno d’oggi, la laurea triennale è solo un primo passo e scelgono quindi di proseguire i loro studi. La multidisciplinarietà di questo corso di laurea garantisce le competenze e i requisiti formali per accedere a molteplici lauree magistrali in cui completare la propria formazione professionale.

Per chi decide di non continuare gli studi dopo il triennio, le ricerche mostrano che i nostri laureati non tardano molto a trovare un lavoro.

I campi di impiego sono molteplici, sia nel settore pubblico -per il quale la laurea in Scienze politiche risulta spesso un requisito richiesto nei concorsi - sia in quello privato. Le attività svolte spaziano dalla gestione delle risorse umane in azienda, all’impiego in amministrazioni pubbliche e negli enti locali, dalle ONG al giornalismo e all’editoria, senza tralasciare l’impiego in organizzazioni internazionali e imprese multinazionali